Descrizione

Le strisce depilatorie per effettuare la ceretta sono costituite da un tessuto non tessuto e sono usa e getta, quindi eco-friendly. Sono molto utilizzate nei centri estetici e nelle SPA per la depilazione professionale con ceretta a caldo.
Le dimensioni delle strisce depilatorie sono diverse a seconda della zona da trattare. Per rimuovere i peli su gambe e torace infatti si utilizzano le strisce grandi mentre per piccole aree come il labbro superiore le strisce sono molto piccole.
Le strisce per la ceretta devono essere di qualità, questo fattore si misura nel momento dello strappo, la striscia infatti deve venire via tutta in una volta, in un solo strappo e non ridursi in pezzi.

Per un risultato professionale ed efficace bisogna osservare anche l’aspetto del materiale delle strisce depilatorie, le fibre devono essere distribuite in maniera uniforme, in caso contrario è facile che la striscia si strappi durante il trattamento di rimozione dei peli.
Il materiale da cui è composta la striscia depilatoria è trattato in modo tale da avere una capacità di assorbenza ridotta. In pratica la carta non deve assorbire la cera per non strapparsi. Per esempio dopo aver rimosso le strisce dovrebbero rimanere pochissimi residui di cera sulla pelle a dimostrazione della qualità del prodotto.

L’utilizzo delle strisce depilatorie è indicato per chi esige un risultato duraturo ed una pelle completamente libera dai peli almeno fino a 4 settimane. Il metodo è controindicato per chi soffre di fragilità capillare e su pelle irritata.
Un’altra particolare tipologia di strisce depilatorie è quella delle strisce pronte all’uso, ideali per le vacanze o i viaggi brevi. Queste strisce sono ricoperte di tessuto non tessuto e di uno strato di cera liposolubile. Prima di usarle basta strofinarle qualche minuto tra le mani e sono pronte per l’utilizzo. Le strisce depilatorie possono essere anche costituite da mussola, completamente naturali, lavabili e riutilizzabili.